ZIS Logo

Basi giuridiche

L’obbligo per le imprese che distaccano dei lavoratori estere di corrispondere i contributi ai spese di esecuzione si evince dall’Art. 8d ODist (in vigore dal 1° aprile 2006), nonché dalle disposizioni del contratto collettivo di lavoro dichiarato d’obbligatorietà generale, con particolare riferimento all’Art. 17 del Contratto Collettivo di Lavoro per l’edilizia secondaria nei Cantoni di Basilea-Campagna, Basilea-Città e Soletta, nonché dai rispettivi articoli applicati ai contratti collettivi di lavoro per ramo.

L’ambito di applicazione personale è definito dai rispettivi contratti collettivi di lavoro dichiarato d’obbligatorietà generale. In linea di principio, tutti i datori di lavoro e i lavoratori soggetti al CCL sono obbligati a corrispondere i contributi ai spese di esecuzione. I singoli CCL contemplano tuttavia eccezioni al rispettivo ambito di applicazione (per es. soprattutto per gli apprendisti, gli datore di lavoro e i familiari del datore di lavoro), considerati alla riscossione dei contributi ai spese di esecuzione.

Basi giuridiche e basi d’obbligatorietà generale

Basi dei contratti colletivi di lavora dichiarati d’obbligatorietà generale